“Il tempo è prezioso e gli errori costano. Un intervento da parte di un esperto di ipnosi in azienda rappresenta un’opportunità di miglioramento per tutti, non solo a livello individuale, ma anche e soprattutto nei processi organizzativi, che possono essere perfezionati a partire dai team di lavoro fino a coinvolgere l’intero sistema aperto composto da tutti gli stakeholder aziendali, in una ridefinizione e consolidamento di una corporate culture che può rispondere prontamente alle nuove sfide della sostenibilità, dell’etica di impresa, dell’urgenza di passare da una economia lineare a una economia circolare che può salvare il pianeta.”

Queste le parole di Marco Mozzoni, invitato dalla rivista “Reuptation Today” a sviluppare un intervento sull’applicazione delle metodologie dell’ipnosi alle aziende, in cerca come non mai di aiuti concreti per sciogliere le resistenze e accelerare il cambiamento in un momento in cui la complessità e l’imprevedibilità dei mercati rende davvero necessario saper lavorare sul “fattore umano” quale motore dei processi organizzativi e, di conseguenza, dei risultati di bilancio.

“Lavorare sul fattore umano con i metodi innovativi delle neuroscienze cognitive e comportamentali in grado di accelerare i processi evolutivi delle persone aiuta infatti le aziende a migliorare i processi decisionali e produttivi, a ridurre stress e conflitti, a potenziare la produttività dei team di lavoro, a migliorare la comunicazione essenziale tra reparti, fornitori, distributori, clienti, collaboratori; insomma, a sciogliere le resistenze e accelerare un cambiamento ormai improcrastinabile”, spiega Mozzoni.

“Chi saprà muoversi come una startup – prosegue – introducendo nella propria cultura driver di innovazione come agilità, collaborazione, apertura mentale, nuovi modi di lavorare, nuove forme di partnership, nuovi modelli di investimento, adattando le strutture e le prassi organizzative alle caratteristiche dei team che lavorano in network, riuscirà ad acquisire la flessibilità e la velocità necessarie per rispondere adeguatamente alle nuove domande dei mercati. E, a nostro avviso, l’ipnosi è la via maestra per aiutare ciascuno a trovare la propria strada in questa sfida epocale”.

Marco Mozzoni svolge consulenza aziendale applicando metodi innovativi delle neuroscienze organizzative per gestire lo stress e i conflitti, sciogliere le resistenze e accelerare il cambiamento, potenziare le performance dei team di lavoro, migliorare i processi decisionali e operativi.

Psicologo e psicoterapeuta specializzato in ipnosi clinica, già professore di comunicazione all’Università di Milano-Bicocca e consulente scientifico del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, è affiliato alla American Psychological Association (APA), alla British Society of Clinical and Academic Hypnosis (BSCAH), alla Società Italiana di Neuropsicologia (SINP), alla Società Italiana di Ipnosi. Ha pubblicato diversi libri e studi in campo neuropsicologico su temi di interesse clinico e professionale.

L’articolo:

Marco Mozzoni, “Ipnosi al lavoro. Come introdurre l’ipnosi in azienda per sciogliere le resistenze e accelerare il cambiamento”, Reputation Today, n.19, Dicembre 2018.

Il PDF della rivista, con l’articolo integrale di Marco Mozzoni, è disponibile gratuitamente a questo link https://reputationagency.eu/it/reputation-today/330-reputation-today-n19

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento